Vacanze con gatto

meglio portare il gatto con se

ogni buon padrone porta con se il suo gatto ogni volta che parte

Non bisogna mai partire dal presupposto che i gatti non si affezionano al padrone ma solo alla casa, è proprio per questo motivo che ogni buon padrone dovrebbe portare il proprio amico con se durante le sue vacanze.

Qualora non fosse possibile, sarebbe meglio incaricare un amico o un parente che vada almeno una volta al giorno per dargli cibo, acqua e per mantenere la sabbietta pulita.

Egli può anche portarlo con se, nella sua abitazione, per fargli un po' di compagnia, è fondamentale però che il gatto conosca già l'ambiente e che non vi trovi altri animali non compatibili con lui come cani o altri gatti.

Le "pensioni" per gatti

nelle pensioni i gatti sono costretti alla convivenza con altri esemplari

le fantomatiche pensioni per gatti sono una soluzione solo nel caso in cui non si trova nessuno disposto a badare al micio in assenza del padrone.

Ve ne sono di molte, anche molto belle, ma bisogna fare attenzione: la speranza di far convivere un gatto con altri simili che non conosce per un tempo più o meno lungo non è solo ottimistico... è rischioso.

manuale faidate

Gatto

Norme sanitarie gatto

Gatto

I viaggi con il gatto

Gatto

Mezzi di trasporto

hometrustworld

Condividi la tua esperienza