Il senso del tatto nei gatti

senso prediletto per la caccia notturna

Poco utilizzato dall'uomo che predilige la vista, il tatto, nel gatto, è fondamentale, soprattutto nelle ore di buio, in cui questo animale lo utilizza per gli spostamenti e quindi per la caccia.

baffi gatto

le sopracciglia e i baffi

Per tutto il suo corpo sono dislocati numerosi recettori (tattili, dolorifici, pressori,...), mentre l'uomo utilizza per lo più le mani, il gatto si serve delle zampe anteriore e di eventuali piccole pressioni con il naso per "tastare" gli oggetti.

Importanti sono quindi le lunghissime sopracciglia e le vibrisse (i cosiddetti "baffi del gatto") ovvero peli lunghi e rigidi, molto sensibili alle pressioni. Questi sono in grado di percepire, misurare e trasmettere all'encefalo anche le più piccoli vibrazioni dell'aria nell'ambiente.

i gatti soffrono più degli uomini

La soglia del dolori in questi eleganti animali si presume essere infatti più alta di quella dell'uomo.

Gatto

Equilibrio dei gatti

Gatto

Olfatto, come il gatto sente gli odori

Gatto

Il senso del gusto dei gatti

Gatto

Udito dei gatti, martello incudine staffa

Gatto

Riflesso di raddrizzamento

Gatto

Vista, come vedono i gatti

hometrustworld

Condividi la tua esperienza