Geni e mantello

da cosa dipendono colori e disegni

il dna, responsabile dei diversi fenotipi del gatto

lunghezza del pelo

La lunghezza del pelo è controllata da due geni: L, dominante per il pelo corto e I, recessivo per il pelo lungo.

la ripartizione del pelo

A, agouti, colorazione selvatica con il pelo a bande chiare e scure; a, non agouti, senza bande chiare, quindi tinta unita.

il colore

Tra questi troviamo per esempio B, black oppure b, brown, oppure ancora w, normale ovvero possono apparire tutti i geni del colore e W, che è bianco dominante epistatico, questo gene inoltre può anche essere responsabile dell'eventuale sordità dell'esemplare.

Altri geni controllano l'intensità del colore: C, intenso e uniforme, mentre c, non uniforme. Altri sovraintendono alla densità del colore: D,denso, d,diluito. Infine ci sono geni che controllano lo sviluppo del colore nel pelo: I, inibizione dello sviluppo, i sviluppo completo.

ripartizione di macchie bianche e tigratura

I geni che si occupano della ripartizione delle macchie bianche sono: S, significa la presenza di macchie bianche più o meno estese, s invece rappresenta una ripartizione normale del colore sul mantello.

La tigratura invece è sovraintesa da geni come T e ta, tb e altri numerosi geni che possono modificare lunghezza, tessitura e struttura del pelo stesso.

Gatto

Disegni mantello gatto

Gatto

Colore del pelo gatto

Portaombrelli design Luca Perlini

PurplePrice

Portaombrelli design Luca Perlini

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

PurplePrice

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

PurplePrice

Letto baldacchino design Luca Perlini

hometrustworld
Portaombrelli design Luca Perlini

Condividi la tua esperienza