Complicazioni del parto

parto cagna

bassorilievi molosso che allatta

Il parto è un atto naturale e solitamente privo di complicazioni. Quando subentrano dei problemi, il parto viene definito distocico e non ne è esente alcuna razza.

La distocia può essere causata da svariati fattori attribuibile alla mamma:

  • difetti di espulsione da parte della cagna

  • ostruzioni del canale del parto

  • insufficiente dilatazione

  • strettezza del bacino

  • malformazioni congenite o acquisite del canale del parto

  • atonia uterina primaria e secondaria: definibile come principale problema.

  1. atonia primaria quando non c'è stimolo al parto per cause ereditarie, per numero di cuccioli molto basso (uno o due), per eccessivo stiramento del miometro conseguente ad un eccessivo numero di cuccioli;

  2. atonia secondaria quando c'è un esaurimento del miometrio a causa di un ostruzione del canale del parto.

Quando la distocia è attribuibile al cucciolo:

  • il cucciolo stesso si trova in posizione scorretta (né di testa, né di zampe)

  • è troppo grande

  • è morto e non stimola il parto.

In tutti questi casi contattare comunque il veterinario prontamente: una diagnosi precoce di parto distocico dovuto ad atonia uterina e una terapia farmacologica tempestiva aumentano la sopravvivenza dei cuccioli.

A parto avvenuto è necessario arricchire l'alimentazione della madre con un complesso calcio-fosforo-vitaminico nelle dosi consigliate. L'allattamento naturale per i cuccioli è garantito dalla madre stessa o da una balia e nelle prime 36 ore i cuccioli passeranno dal nutrirsi di colostro al latte materno.

Cane

Accoppiamento fra cani

Cane

Il parto del cane

Cane

Organi della riproduzione

Cane

Patologie apparato riproduttore

manuale faidate

Cane

Le malformazioni apparato riproduttore

Cane

L'apparato riproduttore femminile del cane

hometrustworld

Condividi la tua esperienza