Come conservare i capi di lana

conservare al meglio i nostri più preziosi capi in lana

Se stiamo già pensando al cambio di stagione, ecco alcuni consigli per conservare i capi in lana con cura e ritrovarli intatti e pronti all’uso il prossimo inverno.

  1. Prendiamoci innanzitutto un po' del nostro tempo libero
  2. Laviamo i capi prima di conservarli . Preferiamo sempre un lavaggio a mano, in acqua fredda o tiepida. Se il capo contiene perline, ricami, strass o decorazioni che possono rilasciare colore o rovinarsi, meglio usare l’acqua fredda.
  3. Risciacquiamo il capo con abbondante acqua corrente, sempre a bassa temperatura, e tamponiamolo tra due asciugamani esercitando con le mani una leggera pressione. Mai strizzare!
  4. Stendiamo ora adagiandolo su di una superficie piana ridandogli, con le mani, la sua forma originaria. Mai stenderlo, si deformerebbe!
  5. Meglio non usare il ferro da stiro, piuttosto spruzziamo vapore da una distanza di 4/5 cm. In modo tale che il vapore stesso stenderà le fibre
  6. Proteggiamo i capi dalle tarme: sia che li conserviamo nei cassetti o negli armadi, non dimentichiamo mai di proteggere i capi in lana dalle tarme, riponendoli in custodie in plastica o sacchetti sotto vuoto: all'interno dei quali potremmo inserire bustine con anti tarme naturali come cedro, menta, lavanda oppure usare la naftalina.
manuale faidate

Domestica

Come eliminare l'odore di urina del gatto

Domestica

Come avere finestre e vetri brillanti

Domestica

Come pulire le scarpe

manuale faidate

Domestica

Come pulire l'argenteria

Domestica

Come pulire fughe e piastrelle

Domestica

Come pulire il ferro da stiro

hometrustworld

Condividi la tua esperienza