Manuale FaiDaTe Manuale FaiDaTe 2018-04-03 13:54:43 +0200
manuale faidate

Scegliere l'aspirapolvere

vari modelli ed accessori

Come scegliere il nuovo elettrodomestico considerandone tutti gli aspetti principali?

  • Le tipologie più diffuse sono senza dubbio la scopa elettrica e l’aspirapolvere da traino. La scopa elettrica è uno strumento molto agile e maneggevole, che ben sia adatta a case piene di mobili e spazi difficili da raggiungere, a pavimenti in legno e tende, ed è facile da riporre. Molti modelli sono cordless, quindi non avendo fili, diventano pratici da trasportare per chi ha la casa disposta su più piani. Il contenitore della polvere è però più piccolo rispetto ad altre tipologie di aspirapolvere, pertanto l’acquisto di una scopa elettrica va ben ponderato qualora la casa da pulire sia molto grande. Molto spesso la scopa elettrica ha un consumo molto ridotto di energia.
  • L'aspiratore a traino è invece costituito da un tubo con spazzola per l’aspirazione collegato ad un contenitore ovale che si può trainare per la casa grazie alla presenza di ruote. Risulta abbastanza leggero ma leggermente più difficoltoso nel trasporto rispetto alla scopa elettrica, in particolare in caso di presenza di scale in casa, poiché bisogna trascinare il contenitore. E’ importante pertanto la scelta del modello dell’elettrodomestico in base alla dimensione delle ruote: un modello compatto è solitamente più piccolo e agile, meno potente e spesso con ruote piccole per tenere contenute le dimensioni del prodotto.

Se abbiamo una casa con molti ostacoli (tappeti, cavi, giocattoli) risultano vantaggiose invece le ruote grandi, che nonostante il maggior ingombro riescono a scavalcare ogni oggetto più facilmente. La tipologia a traino ha spesso una forte capacità di aspirazione (il che spesso significa anche consumi elettrici maggiori) e nella maggior parte dei casi ha una capienza decisamente superiore rispetto alle scope elettriche, cosa che la rende adatta a case molto grandi.

In genere gli aspirapolveri da traino sono dotati di un kit di spazzole per la pulizia di differenti oggetti all’interno della casa, quali tappeti, tendaggi e rivestimenti tessili, e con le apposite bocchette e il tubo telescopico raggiungono anche gli angoli più difficili.

Sia nelle scope elettriche che negli aspirapolvere a traino troviamo diversi sistemi di raccolta dello sporco. Tra i più diffusi esistono quelli:

  • Con sacchetto, solitamente di carta.
  • Con serbatoio, spesso di plastica.
  • Con scarico a terra, impianto centralizzato. Tipologia molto rara che convogliano la polvere in grandi contenitori.

L’aspirapolvere senza sacco è solitamente di tipo ciclonico, ma può essere anche essere a vapore o ad acqua, quest'ultimi particolarmente adatti per soggetti allergici, in quanto possono eliminare il 90% degli acari.

5.0

ranked 5/5

Condividi la tua esperienza

Condividi la tua esperienza