Manuale FaiDaTe Manuale FaiDaTe 2019-11-08 10:02:01 +0100 manualefaidate
manuale faidate

Tavolino tronco

una fetta di pino diventa un tavolino

Realizzare un tavolino da un tronco d'albero non è un progetto complesso ma richiede pazienza. Prima di tutto sarà necessario trovare la materia prima. Se il vostro vicino di casa sta tagliando una pianta (come nel mio caso) oppure avete un amico giardiniere potreste facilmente trovare la materia prima. In alternativa alla prima gita in montagna visitate una segheria!

  • Taglio e stagionatura

    Il legno ancora fresco dall'abbattimento andrà tagliato in fette longitudinali alla fibra in modo fa far risaltare il naturale disegno ad anelli concentrici del legno. Mantenete uno spessore taglio di almeno 10 cm.

    A questo punto ha inizio la lunga attesa. Fate stagionare per almeno due anni in un luogo asciutto ed areato le fette prodotte con il taglio.

    Se vedrete comparire delle fessure radiali non disperate, sono quasi inevitabili, ma ci sarà rimedio.

    Piallare il piano

    La superficie superiore del tavolino dovrà essere piana e morbida al tatto e il taglio grossolano realizzato con la motosega avrà certamente bisogno di essere perfezionato quindi e il momento giusto di provare la pialla elettrica.

    Aiutandovi con un listello rettilineo studiate la superficie per capire dove sarà necessario piallare maggiormente per creare un piano uniforme. Passate il listello sulla segatura derivante dalla piallatura di tanto in tanto. Dove non rimarrà segnatura è il punto dove piallare. Con questa tecnica semplice riuscirete ad ottenere una buona planarità.

  • Levigatura

    Una buona levigatrice roto orbitale è l'ideale. Adoperate della carta vetrata via via più fine. Per la prima sgrossata ho utilizzato una grana 80. Per l'ultima ho utilizzato una 120.

    Dovrete eliminare ogni segno della pialla, creando una superficie liscia e morbida, priva di schegge.

    Fessurazioni

    Non buttate la segatura ma impastatela con della colla vinilica e utilizzate questo stucco per colmare le fessure.

    Supporto

    Per il supporto utilizzate tre piedi, in questo modo il tavolo sarà stabile. Fissateli con delle viti direttamente al legno massello. In questo caso li ho verniciati di un bel verde per abbinarli all'arredamento.

    L'altezza totale è di circa 35 cm. Contando che il tronco è alto circa 10 cm. Nel caso il piano non sia livellato ponete degli spessori sotto il piede dal lato più basso prima di fissarlo. Saranno invisibili a lavoro ultimato.

    Protezione del piano

    Sconsiglio di lasciare il legno senza una protezione, ingrigirebbe con la polvere e potrebbe macchiarsi. Quindi è indispensabile ho verniciarlo, oppure per ottenere un risultato dall'aspetto naturale utilizzare dell'olio di lino. Un paio di mani generose saranno sufficienti ad impregnare il legno. Versate l'olio spargetele e successivamente rimuovete l'eccesso.

  • Lucidatura a cera

    Il tocco finale è un paio di mani di cera neutra per mobili. Proteggerà ancora meglio il piano rendendolo lucente conservando però l'aspetto naturale del legno sia alla vista che al tocco.

    5.0

    ranked 5/5

    Condividi la tua esperienza

    Condividi la tua esperienza