Aria condizionata e climatizzatore

ricarica e funzionamento

climatizzatore auto

Se il vostro climatizzatore o il più semplice impianto dell'aria condizionata non raffresca più come una volta forse è arrivato il momento di una ricarica.

Può infatti essere necessario dopo alcuni anni aggiungere del gas liquido specifico nell'impianto in modo ma ripristinare l'efficienza perduta.

Il condizionatore infatti funziona grazie ad un compressore che comprime questo gas che viene fatto passare nel radiatore esterno per raffreddarsi e successivamente viene fatto passare in un radiatore interno all'auto a contatto con l'impianto di aerazione.

Quando il gas passa nel radiatore interno la pressione diminuisce drasticamente e questo grazie ad un noto principio fisico diventa freddo.

Essendo un corpo freddo, l'umidità contenuta nell'aria condensa sulla sua sua superficie.

E' grazie a questo fenomeno che i climatizzatori possono controllare anche il grado di umidità dell'aria e non solo la temperatura.

impianto aria condizionata auto

L'invenzione del condizionatore

Incredibilmente l'inventore del condizionatore, l'Americano Ing. Willis Carrier, non creò nel 1902 il condizionatore per contrastare il caldo estivo.

Egli infatti creò il condizionatore per controllare la temperatura e l'umidità dei locali di un' industria tipografica in modo da migliorarne la qualità di stampa.

Meccanico

Sostituire il filtro dell'aria

Meccanico

Rumori nell'abitacolo

Meccanico

Garanzia del produttore sull'auto

Meccanico

Cambio e rabbocco dell'olio motore

Meccanico

Additivi per motori

Meccanico

Liquido raffreddamento auto

hometrustworld

Condividi la tua esperienza