Categorie cocktails

suddivisione ufficiale dei cocktails

La suddivisione ufficiale è in 4 categorie: Pre-dinner, After-dinner, Long drinks e Popular cocktails. All'inizio del 2010 poi è stata aggiunta una nuova categoria Special cocktails, dove per ora è presente un solo cocktail.

cocktail categorie
  • Cocktails Pre-dinner (aperitivi): si tratta di miscele dal gusto pulito, secco o amabile. Contengono ingredienti che stimolano l'appetito.
  • Cocktails After-dinner (digestivi): sono miscele dal gusto secco o amabili. A volte contengono liquori alle erbe e hanno un'alcolicità medio-alta.
  • Cocktail long drink: la funzione di questi cocktails è dissetare. Per questo motivo la loro alcolicità è medio bassa o addirittura assente.
  • Popular cocktails: sono cocktails diventati famosi grazie ad un passaparola oppure perché consumati da qualche personaggio famoso
  • Special cocktails: cocktail dedicati a personaggi speciali, come al fotografo Phil Coburn che ha perso l'uso delle gambe in un attentato in Afghanistan.

Oltre a questi vi sono anche i cocktails "any time": si tratta di bevande che grazie alle loro caratteristiche (alcolicità medio-bassa, gusto amabile), sono consumabili a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Barman

Cultura del bere

Barman

Storia del cocktail

Barman

Il Barman

Barman

Cos'è un cocktail

Barman

Bicchieri cocktail

Barman

Le origini del termine cocktail

Portaombrelli design Luca Perlini

PurplePrice

Portaombrelli design Luca Perlini

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

PurplePrice

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

Attaccapanni equilibrio design Luca Perlini

PurplePrice

Letto baldacchino design Luca Perlini

hometrustworld
Portaombrelli design Luca Perlini

Condividi la tua esperienza