manuale faidate manuale faidate 1-6-2017
manuale faidate

Manuale FaiDaTe

Cura del gatto

Igiene del mantello

bisogna sempre spazzolare il proprio gatto

E' risaputo che il gatto è un igienista, infatti quotidianamente provvede in modo del tutto autonomo alla toelettatura.

Tuttavia è auspicabile far seguire al micio un ulteriore trattamento quotidiano atto a migliorare ulteriormente l'igiene del mantello del piccolo felino.

Trattamenti quotidiani

E' bene spazzolare il gatto tutti i giorni e passare sul suo mantello con un guanto di lattice (si trovano in ogni negozio per animali), ciò permette di massaggiare la cute e di rimuovere forfora e pelo accumulato.

Infatti se il micio si lambisce continuamente il mantello ingerisce una grande quantità di peli che nello stomaco si raccolgono in matasse che possono provocare stipsi o rigurgiti.

Per evitare ciò oltre alla spazzola e al guanto l'ideale sarebbe passare superficialmente una spugnetta bagnata e ben strizzata di acqua e succo di limone. Questa pratica mantiene puliti gatti a pelo corto e lungo

Il bagno

al contrario del pensare comune (che il gatto abbia paura dell'acqua) il bagnetto potrebbe essere un buon trattamento, naturalmente bisogna abituare il micio fin da piccolo.

5.0

ranked 5/5

Condividi la tua esperienza