manuale faidate manuale faidate 1-6-2017
manuale faidate

Manuale FaiDaTe

Cura del gatto

Malattie apparato urinario gatto

patologie feline

alte vie urinarie

la perdita di funzionalità dei reni ha conseguenze gravissime

Insufficienza renale acuta: perdita di funzionalità dei reni, imputabile a varie cause, le più frequenti sono virali o tossiche. Il micio vomita, perde appetito diminuendo perciò di peso. Il suo alito assume un cattivo odore urinoso, in quanto, non riuscendo a espellere l'azoto con i reni, lo fa con la respirazione.

insufficienza renale cronica: è una progressiva perdita dell'uso dei reni, le cause possono essere molteplici. Molto spesso il gatto affetto comincia a bere molto più frequentemente e a urinare di conseguenza. E' consigliabile, specie nei gatti anziani un periodico controllo del sangue e delle feci, per aggredire il problema sul nascere.

glomerulonefrite: infiammazione renale a volte accompagnata da forme virali come la leucemia virale e l'immunodeficienza virale felina. Il soggetto non presenta sintomi eclatanti, inizialmente è solo un po' apatico, con il trascorrere del tempo invece vomita, beve di più e ha diarrea.

rene policistico (PKD): malattia che ha un'origine genetica. Frequente nei persiani, negli himalayani e negli incroci. Sono cisti a contenuto liquido presenti nei reni, i soggetti compiti non hanno sintomi.

basse vie urinarie

cistiti e uteriti: presentano sintomi abbastanza simili. I principali sono la difficoltà e il dolore nell'espellere l'urina, frequente eliminazione di ridotti quantitativi di esse, spesso emorragica. Il micio è molto irrequieto, si avvicina spesso alla lettiera mettendosi nella tipica posizione che assume quando vuole minzare ma senza risultato. Le cause più comuni sono virali e batteriche. calcoli vescicali: Infiammazione persistente della vescica. La diagnosi viene effettuata tramite esame ecografico e la terapia può essere medica o chirurgica a seconda del volume degli uroliti.

5.0

ranked 5/5

Condividi la tua esperienza