manuale faidate manuale faidate 1-6-2017
manuale faidate

Manuale FaiDaTe

Cura del gatto

Scheletro e muscolatura

eleganza, potenza e velocità

scheletro del gatto

scheletro

cranio come quello di tutti i mammiferi è platibasico, ovvero allargato nella zona basale, in conseguenza della sviluppo dell'encefalo e dell'apparato olfattivo. La mandibola è un osso mobile del cranio, così come gli ossicini dell'orecchio interno.

colonna vertebrale come tutti i mammiferi la colonna vertebrale inizia con 7 vertebre cervicali, procede (solo per questo tipo di felino) con 13 vertebre toraciche, 7 lombari, 3 sacrali e un numero variabile (venti all'incirca) vertebre caudali. Tra una vertebra e l'altra sono presenti dischi intervertebrali, in modo tale da permettere la flessibilità dello scheletro. Alle vertebre toraciche si uniscono tredici coppie di costole

arti come nella maggior parte dei carnivori gli atri dei gatti sono digitigradi, ovvero poggiano per terra solo con la punta delle dita, questo garantisce una maggior agilità. Il gatto possiede cinque dita nelle zampe anteriore e quattro in quelle posteriori. L'altro posteriore essendo molto flessibile e può piegarsi a forma di "Z", grazie a questa peculiarità è garantita grande potenza di scatto.

muscolatura del gatto

muscolatura

I muscoli sono molto elastici, garantiscono molto più velocità rispetto alla resistenza, la loro contrazione è molto coordinata in grado di fornire grande velocità e precisione nei movimenti con repentini cambi di direzione. La muscolatura scheletrica è molto potente, soprattutto negli arti, questo permette al gatto un grande scatto.

5.0

ranked 5/5

Condividi la tua esperienza